Tu sei qui: Home Visita virtuale del Museo Storico Piano Inferiore del Museo Storico 7 - La Guardia di Finanza tra le due Guerre

7 - La Guardia di Finanza tra le due Guerre

Negli anni ’20 e ’30 la Guardia di Finanza, mantenendo invariata la sua tradizionale vocazione confinaria,assunse la sua attuale fisionomia di organo di polizia economica e tributaria, dotato di speciali poteri e di tipica professionalità per la prevenzione e la repressione del contrabbando e dell’evasione fiscale, e per assicurare l’osservanza delle disposizioni di carattere politico-economico.

L’estensione della frontiera terrestre all’intero arco alpino rese necessaria l’acquisizione di un addestramento specifico ad operare in alta montagna mentre le esigenze della vigilanza costiera richiesero il potenziamento del naviglio d’altura.

Per far fronte a queste nuove necessità furono istituite nell'ordine: la Scuola Alpina di Predazzo, la Scuola di Polizia Tributaria di Roma e la Scuola Nautica di Pola. A nuclei specializzati furono affidate le investigazioni tributarie, valutarie e per il controllo dell’economia.

Ebbe notevole sviluppo anche l’organizzazione del servizio d’istituto nelle colonie dell’Africa Orientale, in Libia e nelle isole dell’Egeo. Un battaglione mobilitato partecipò, nel 1935, al conflitto italo-etiopico. Nel 1939 fu istituito il Comando della R. Guardia di Finanza d’Albania, che assorbì anche il corrispondente corpo di guardia confinaria.

TraDueGuerre000001

1) Quadro di A. Venturini dedicato alla partecipazione del Servizio Navale alla Guerra 2) Riproduzione fotografica di un cimelio esposto al Museo della Guerra di Camberra 3) Bandiera della Motovedetta Cotugno custodita in apposita teca 4) Elmetto in uso alle truppe Greche, perforato da una pallottola 5) Bustine in uso a partigiani Jugoslavi 6) Moschetto mod. 91/38 in possesso del Capitano Fiumanò, quando questi fu colpito a morte in Croazia 7) Brandello della Bandiera della compagnia di Tessenei 8) Bandiere nazionali di alcune caserme del Corpo; del Comando Superiore Guardia di Finanza dell'Africa Orientale Italiana e del Comando Guardia di Finanza della Dalmazia 9) Elmetto in uso ai finanzieri in Albania 10) Dragamine della classe dell'R.D. 36, unità decorata di medaglia d'oro al Valor Militare.