Tu sei qui: Home Visita virtuale del Museo Storico Piano Inferiore del Museo Storico 1 - Legione Truppe Leggere

1 - Legione Truppe Leggere

La Legione Truppe Leggere, costituita nell'ottobre del 1774 da Vittorio Amedeo III, re di Sardegna, fu il primo Corpo di finanzieri italiani destinato alla vigilanza militare delle frontiere e, insieme, alla sorveglianza doganale, oltre che alla repressione del contrabbando.

Ebbe il suo momento di gloria durante la “Guerra delle Alpi”, quando tra il 1792 ed il 1796 l’esercito piemontese oppose una fiera resistenza alle armate rivoluzionarie francesi.

La Legione si distinse al Piccolo S. Bernardo, al Moncenisio, nella battaglia dell’Authion (8 giugno 1793) e nei combattimenti intorno a Mondovì dell’aprile 1796, allorquando si sacrificò per proteggere la ritirata delle truppe sabaude.

Come gli altri Corpi dell’esercito sardo, fu disciolta in seguito all’armistizio di Cherasco, per essere poi ricostituita nel 1814, dopo la parentesi napoleonica, con il nome di Legione Reale Piemontese e poi di Legione Reale Leggera, per essere definitivamente soppressa nel 1821, a causa della partecipazione di molti dei suoi componenti ai moti liberali scoppiati in quell'anno.

LegioneTruppeLeggere 000002

1) Antica stampa riproducente Mandrin, generale dei contrabbandieri 1755 - 2) Cappello a tricorno dei Cacciatori 1786 - 3) Fucile mod. 1782 - 4) Medaglie d'oro e d'argento al Valor Militare con le effigi di Vittorio Emanuele I 1815 e di Vittorio Amedeo III 1793 - 5) Dragoni 1798 olio di A. Parducci - 6) Soldato nell'uniforme del 1786 - 7) Caschetto dei soldati 1776 - 8) Berrettone dei granatieri 1776 - 9) Giustacorpo dell'uniforme del 1776 - 10) Gabriel Pictet, primo Comandante della Legione.

1) Generale Giuseppe Antonio Dellera Comandante della Legione e Governatore di Mondovì - 2) Battaglia del Brichetto 1796 - 3) Napoleone concede l'onore delle armi al Generale Dellera 1796 - 4) Giustacorpo dell'uniforme del 1786 - 5) Battaglia dell’Authion, 1793. Riproduzione dal dipinto di Righini.