Tu sei qui: Home Notizie Concessione della Medaglia d’Oro al Merito Civile alla Bandiera di Guerra della Guardia di Finanza

Concessione della Medaglia d’Oro al Merito Civile alla Bandiera di Guerra della Guardia di Finanza

Roma, 22 giugno 2020

Si è svolta oggi, presso il Salone d’Onore della Caserma “Sante Laria”, la cerimonia militare per il 246° Anniversario di fondazione della Guardia di Finanza. Nel corso dell’evento, il Ministro delle Finanze ha appuntato sulla gloriosa Bandiera di Guerra del Corpo la Medaglia d’Oro al Merito Civile, recentemente concessa dal Capo dello Stato in occasione dei cento anni di vita della Scuola Alpina del Corpo, sorta a Predazzo nel 1920. La proposta, formulata dal Presidente del Museo Storico del Corpo, sulla base di un’articolata relazione storica, a firma del Direttore dell’Ente, con la quale sono stati messi in luce i tanti meriti conseguiti dalla medesima, rappresenta un ulteriore contributo di affetto e riconoscenza che il Museo ha voluto offrire al celebre Istituto di formazione delle Fiamme Gialle, presso la cui sede di Predazzo – lo ricordiamo – opera una propria Sezione distaccata, annualmente visitata da migliaia di cittadini. Questa è la lusinghiera Motivazione della prestigiosa ricompensa:

“La Scuola Alpina della Guardia di Finanza, nel corso di un secolo di storia, ispirandosi alle gloriose tradizioni militari maturate nei reparti del Corpo operanti in alta montagna, ha assicurato, sia in tempo di pace che di guerra, l'addestramento di intere generazioni di Fiamme Gialle, impegnate lungo i confini alpestri del Paese e nelle Stazioni del Soccorso Alpino, intervenendo altresì in contesti ambientali caratterizzati da elevati rischi e prodigandosi, con encomiabile senso del dovere e generosa abnegazione, nel salvare migliaia di vite umane, spingendosi fino all'estremo sacrificio.

La Scuola Alpina conquistando eccezionali meriti negli sport invernali, con atleti di fama internazionale, ha contribuito altresì agli studi in campo scientifico e medico, sempre ispirata alla tutela della salute e alla salvaguardia del patrimonio ambientale.

La mirabile tradizione e la funzione sociale acquisita sul territorio - testimoniata anche dal Museo Storico - l'eccezionale impegno e la straordinaria professionalità hanno suscitato la profonda riconoscenza e l'ammirazione delle Istituzioni nazionali ed europee e del popolo italiano. 1920/2020 - Predazzo (TN) ”

GALLERIA FOTOGRAFICA

archiviato sotto: