Tu sei qui: Home Notizie Centenario del monumento ai Finanzieri vittime del terremoto calabro-siculo del 1908

Centenario del monumento ai Finanzieri vittime del terremoto calabro-siculo del 1908

Messina, 26 aprile - 31 maggio 2022

In occasione della cerimonia religioso-militare in memoria del Centenario del Monumento ai Finanzieri caduti nel tragico evento sismico calabro-siculo del 1908, il pomeriggio del 26 aprile, presso la Biblioteca Regionale Universitaria “Giacomo Longo” di Messina, il Comando Provinciale a quella sede, con il patrocinio del Museo Storico della Guardia di Finanza, ha organizzato una conferenza nell’ambito della quale è stato presentato il libro “Il monumento ai Caduti della Regia Guardia di Finanza nel terremoto del 1908. Centenario dall’inaugurazione 1922 – 2022”. Al termine dell’incontro è stata inaugurata una mostra che ha visto protagonisti pregevoli cimeli, documentazione storica e fotografie d’epoca, dall’Unità d’Italia fino al 1922, messi a disposizione dal citato Museo Storico, dal Comando Regionale Sicilia di Palermo e dal Comando Provinciale di Messina, nonché alcune uniformi storiche indossate dai Finanzieri, a partire dal Regno delle Due Sicilie e sino alla Grande Guerra.

Nella mattinata del 27 aprile, poi, dinnanzi al Monumento ai Finanzieri ubicato all’interno del Gran Camposanto di Messina, è stata deposta una corona di alloro ed è stata scoperta una targa commemorativa.

Ad entrambi gli eventi hanno partecipato il Comandante Interregionale dell’Italia Sud-Occidentale pro tempore, Gen.C.A. Carmine Lopez, il Comandante Regionale Sicilia, Gen.D. Riccardo Rapanotti e le massime Autorità civili, ecclesiastiche e militari cittadine e un nutrissimo numero di studiosi, ricercatori e cultori di storia patria. Le autorità intervenute hanno mostrato grande curiosità e vivo apprezzamento nell’apprendere taluni aspetti della storia della Guardia di Finanza a loro sconosciuti.

L’esposizione museale, che ha celebrato lo stretto e antico vincolo che lega la Guardia di Finanza alla cittadinanza e al territorio messinese, è proseguita fino al 31 maggio, registrando un buon afflusso di pubblico, con frequenti visite di numerose scolaresche in occasione delle quali è stata garantita la presenza di Ufficiali del Corpo e di personale in congedo appartenente alla Sezione A.N.F.I. di Messina.

Galleria fotografica