Tu sei qui: Home Giorno della Memoria Libri storici editi sul tema Luigi Cortile, il buon doganiere di Clivio: storia dell’eroico maresciallo della Guardia di finanza che salvò centinaia di ebrei perseguitati (Nola/Piazzolla, 1898-Mauthausen/Melk, 1945)

Luigi Cortile, il buon doganiere di Clivio: storia dell’eroico maresciallo della Guardia di finanza che salvò centinaia di ebrei perseguitati (Nola/Piazzolla, 1898-Mauthausen/Melk, 1945)

1 Copertina Luigi CortileGerardo Severino

"Luigi Cortile, il buon doganiere di Clivio: storia dell’eroico maresciallo della Guardia di finanza che salvò centinaia di ebrei perseguitati (Nola/Piazzolla, 1898-Mauthausen/Melk, 1945)"

Museo Storico della Guardia di Finanza - Comitato di Studi Storici, Roma, 2015.

Il volume ricostruisce la biografia di Luigi Cortile, nato a Nola, in Campania, nel 1898. Nominato reggente della dogana di Clivio (in provincia di Varese) nel 1935, in seguito all’occupazione tedesca il militare entrò a far parte dell’organizzazione umanitaria “guidata” da don Gilberto Pozzi, parroco di quel paese, particolarmente attiva in favore dei profughi ebrei e dei perseguitati dai nazifascisti.

Con la sua attività offrì aiuto a quanti desideravano espatriare clandestinamente in Svizzera per sfuggire alla caccia degli oppressori.
Gli altissimi rischi corsi lo portarono purtroppo all’arresto, da parte dei nazisti, nell’agosto 1944. Il maresciallo fu poi deportato a Mauthausen, ove morì.

Il suo impegno umanitario ha avuto il riconoscimento, nel 2006, della Medaglia d’Oro al Merito Civile “alla memoria”.

« settembre 2020 »
settembre
lumamegivesado
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930