Tu sei qui: Home Giorno della Memoria Le cerimonie e gli eventi Inaugurazione di un monumento in onore dei cinque finanzieri riconosciuti “Giusto tra le Nazioni” e intitolazione della piazza alle Fiamme Gialle

Inaugurazione di un monumento in onore dei cinque finanzieri riconosciuti “Giusto tra le Nazioni” e intitolazione della piazza alle Fiamme Gialle

Nella mattina del 18 aprile 2015, a Leverano (Lecce), si è svolta la cerimonia di intitolazione di una piazza cittadina alle “Fiamme Gialle”, seguita subito dopo dall’inaugurazione di un monumento alla memoria di cinque appartenenti alla Guardia di Finanza, riconosciuti dallo Stato di Israele “Giusto tra le Nazioni” e ricordati nel Memoriale Yad Vashem di Gerusalemme. L’evento è scaturito da una proposta, formulata l’anno precedente, dalla sezione A.N.F.I. (Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia) di Leverano, accolta e condivisa poi dall’Amministrazione comunale, quale segno di apprezzamento per l’impegno dei finanzieri a tutela della legalità economico-finanziaria.
La targa con l’indicazione “Piazza Fiamme Gialle” è stata scoperta dal Generale di Divisione Giuseppe Vicanolo, Comandante Regionale Puglia della Guardia di Finanza, e dal Dottor Giovanni Zecca, sindaco di Leverano. Alla manifestazione hanno partecipato alcuni rappresentanti delle altre Sezioni A.N.F.I. della provincia, delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, due classi delle scuole elementari e numerose Autorità. Alla signora Grazia Baroni Pollo, vedova del Tenente Pollo, è stata invece affidata l’inaugurazione del monumento, sul quale il Generale Vicanolo ha poi deposto una corona d’alloro. La cerimonia è terminata con gli interventi del primo cittadino, del Comandante Regionale e del Presidente Nazionale dell’A.N.F.I., Generale di Corpo d’Armata Giovanni Verdicchio.