Tu sei qui: Home Giorno della Memoria Le cerimonie e gli eventi Cerimonia di piantumazione dell’ulivo donato dal K.K.L. nella caserma “Piave”, sede del Comando Generale

Cerimonia di piantumazione dell’ulivo donato dal K.K.L. nella caserma “Piave”, sede del Comando Generale

Il Keren Kayemeth Leisrael (K.K.L.) – l’Ente Nazionale Ebraico per l’Ambiente, l’organizzazione che sin dal 1901 cominciò a raccogliere fondi in tutto il Mondo al fine di procedere alla bonifica della terra d’Israele, prosegue la consolidata tradizione che, sia in occasioni tristi che in quelle liete, degli alberi vengano piantati per continuare, simbolicamente, il percorso della vita.
Il 15 aprile 2008, presso la piazza d’armi della Caserma Piave in Roma, sede del Comando Generale, questa tradizione è stata rispettata piantumando in memoria dei finanzieri riconosciuti “Giusto tra le Nazioni” un albero d’ulivo delle colline di Gerusalemme, ai piedi del quale è stata apposta una targa commemorativa dell’evento e dei finanzieri “Giusti”. La sobria ma sentita cerimonia, alla presenza del Comandante Generale pro tempore e delle più alte Autorità del Corpo alla sede di Roma, ha visto la partecipazione del Presidente dell’Onlus Keren Kayemeth Leisrael, Raffaele Sassun nonché del Presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (U.C.E.I.), avvocato Renzo Gattegna e del Rabbino Capo della Comunità ebraica di Roma, dottor Riccardo Di Segni.